Di lavoro e di montagna

17 aprile 2015 § Lascia un commento

Da una lunga riflessione sul tema della libertà a partire dai racconti di Primo Levi contenuti ne La chiave a stella, Il sistema periodico e Ranocchi sulla luna è nato un saggio per la rivista Ô Metis che sarà pubblicato nei prossimi mesi.

Nell’ascoltare Faussone, si andava coagulando dentro di me un abbozzo di ipotesi, che non ho ulteriormente elaborato e che sottopongo qui al lettore: il termine ‘libertà’ ha notoriamente molti sensi, ma forse il tipo di libertà più accessibile, più goduto soggettivamente, e più utile al consorzio umano, coincide con l’essere competenti nel proprio lavoro e quindi nel provare piacere a svolgerlo.

[P. Levi, La coppia conica, in La chiave a stella, 1978, p. 145]

levi_roth_20150119105341Philip Roth e Primo Levi a Torino durante l’intervista contenuta in “Shop Talks”
(Pubblicata su “La Stampa” del 26.02.1988)

In occasione del 70°anniversario della Liberazione dal nazifascismo, l’associazione 26per1 sarà ospite del Circolo Quarto Stato di Cardano al Campo (Va) e proporrà una chiacchierata in musica che da quel saggio prende vita. Al piccolo spettacolo di 26per1 seguirà il live del cantautore siciliano Mimì Sterrantino e della sua band, gli Accusati, che presenteranno l’album Il lupo sul divano.

manifesto_24_aprile_def

Infine, a mezzanotte in punto, per festeggiare l’arrivo del 25 aprile, via alle danze:
26per1, Quarto Stato e Circolone di Legnano aderiscono a Liberi anche di cantare e di ballare, festa collettiva e dislocata sul territorio, organizzata da Radio Popolare Milano e dalla trasmissione Radio Milano Liberata.

L’appuntamento è per
venerdì 24 aprile – ore 21.30
al Circolo Quarto Stato, via Vittorio Veneto 1, Cardano al Campo.
INGRESSO GRATUITO

 

Questa sera, niente storie

25 luglio 2011 § Lascia un commento

Nessuna storia questa sera. Solo un invito alla lettura.
Niente storie, è roba corta.
No, non è roba forte, perché noi non siamo in un film americano.

Ma è una cosa che un amico di quelli forti mi ha consigliato di leggere, tanto è corta. E io ho letto e ho pensato quello che ha pensato lui, ossia quello che abbiamo pensato noi e che pensiamo ogni volta che ci scanniamo sulle cose in vista della luce.

Quindi leggetevelo.
Stesso posto, cambiamo aria.
E godetevi il luglio più fresco che ci sia.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag libertà su opzioniavariate.