Tutte le direzioni

22 febbraio 2015 § Lascia un commento

A volte mi piacerebbe vivere con qualcuno per filmarlo. Inquadrare un ginocchio, una smorfia, le dita che sfregano sul lavandino per levare le tracce di dentifricio. Poi vorrei che se ne andasse, che non vivesse davvero con me, ma che fosse lì quando mi serve guardare come fanno gli altri, per avere un esempio, e non importa che sia buono.
C’è una storia che sto scrivendo in cui Niccolò ha un amico, un rabbino insinuante, come in quel vecchio film dei Coen. Appare all’improvviso, seduto sul tappeto, in mezzo a un cerchio magico e potente, di quelli della Yourcenar. Dice qualcosa di molto utile anche se Niccolò non capisce a cosa serva, e allora il rabbino traccia delle diagonali. Niccolò è fortunato perché, anche se non capisce, ha le diagonali che sono come quei cartelli Tutte le direzioni che discriminano tra una e tutte le strade possibili. Dall’altra parte c’è un deposito di trattori. Sono cartelli comodi e vigliacchi, ti permettono di non scegliere mai, ma io credo che faresti meglio a sbagliare strada, Niccolò. Mi chiedo se il rabbino sia un amico vero o un amico immaginario. Niccolò vorrebbe fosse vero, io non lo so ancora, ma temo sia più comodo che non lo sia.

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Tutte le direzioni su opzioniavariate.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: